Repubblica Toscana – Già Granducato di Toscana

 

Il MAT propone sgravi fiscali a lungo termine per i disoccupati 40-50enni

 

Quando si affrontano i problemi del mondo del lavoro, si finisce col parlare quasi sempre di disoccupazione giovanile; questo è giustissimo, ma spesso ci si dimentica che oggi sono moltissimi (una vera e propria emergenza sociale) i disoccupati che hanno largamente superato l’età di apprendistato.

 

Ma soffermiamoci un momento su un aspetto, di una semplicità disarmante: i vantaggi per chi assume disoccupati non più in età da apprendistato.

 

Il datore di lavoro che li assume non deve formarli, loro il lavoro lo sanno già fare e il bagaglio di esperienze maturate fa sì che possano essere produttivi fin da subito.

 

Un decreto del 2013 ha previsto degli sgravi fiscali per questo tipo di assunzioni, ma si è trattato di sgravi “una tantum”, assolutamente insufficienti a dare una risposta decisiva al drammatico problema in essere.

 

Proponiamo, invece, di dare incentivi seri e sgravi fiscali a lungo termine a chi riassume un lavoratore sopra i 40 o 50 anni: con provvedimenti come questi la Toscana, in cui molte città e paesi vivono principalmente di turismo e di terziario, ne beneficerebbe in modo evidente, potendo approfittare del bagaglio di esperienza dei non giovanissimi, che consentirebbe di incrementare il lavoro di tutte quelle realtà che necessitano di personale già specializzato.

 

Inoltre la valenza sociale sarebbe altissima, perché si aiuterebbero, in modo concreto, i tantissimi che hanno perso il lavoro e devono mantenere una famiglia, spesso con un mutuo a carico.

 

20 novembre 2014

 

Movimento Autonomista Toscano

 

 

Repubblica Toscana – Già Granducato di Toscana

( Comunicato Ufficiale del MAT- Lega  Autonomista Toscana n °209)

 

LA GRANDE CHIAREZZA DEI NOSTRI OBBIETTIVI

 

In occasione del 25° anniversario della Fondazione del Movimento Autonomista Toscano, (1989 –2014) sentiamo la necessità di ribadire, aggiornandola nella forma, la sintesi dei nostri obbiettivi. Nell’occasione invitiamo a non dimenticare il crimine mostruoso che nel frattempo è stato favorito, stando al Governo e comprando diamanti e preservativi con il pubblico denaro, da chi, a parole, ha detto di combattere l’invasione extracomunitaria e che oggi aumenta i consensi sul crimine invasivo che non ha affatto ostacolato. Per rendersi conto di questa verità basta considerare che gli stranieri presenti nelle nostre scuole sono passati dallo 0,6% del 1995-96 a “tra il 10 e il 12 per cento degli iscritti alla scuola primaria e il 9 – 10 nella secondaria.”1

Sintesi degli obbiettivi

  1. Combattere la “casta” italiota al potere, in tutte le sue manifestazioni politiche e in tutte le sue istituzioni.
  2. Combattere l’invasione extracomunitaria, promossa e organizzata dal PCI e dalla CGIL sin dal 1988, oggi coperta e sponsorizzata anche dalla destra economica alla “Benetton”.
  3. Difendere i nostri artigiani, i nostri ambulanti e piccoli commercianti, i nostri ultimi contadini, i nostri giovani disoccupati, i nostri operai e i nostri pensionati dall’invasione extracomunitaria dei cui crimini sono le prime vittime.
  4. Lavoro, case e assistenza prima ai nostri fratelli e sorelle di Toscana.
  5. Difendere la morente identità toscana in forza degli stessi diritti di tutte le minoranze oppresse, dagli Indiani d’America, ai Pigmei d’Africa, ai Baschi di Spagna.
  6. Combattere senza se e senza ma questa schifosissima Europa, in mano alle banche ai banchieri e a tutti i poteri forti.
  7. Schierarsi senza se e senza ma contro l’euro, affamatore dei nostri popoli.
  8. Schierarsi in politica internazionale con tutti i popoli che anelano alla propria sovranità.

 

Firenze, 18 novembre 2014


“Combattere l’imperialismo e il comunismo. Sovranità ai Popoli!”


1 “Il Giornale” . “Non perdiamo la testa, il dovere di difenderci dalla violenza dell’Islam” di Magdi Cristiano Allam e le firme de Il Giornale” pag: 99. Due donande: ma nel governo chi c’è stato ? Non c’è stato forse, per decenni, il “cerchio magico” di Bossi e il suo amico Berlusconi ? Che dire ? “Meno male che Silvio c’è….

 

Saggezza Popolare

 

banner234x60

 

 

Contatore per sito

(C) 1989-2016 By Movimento Autonomista Toscano C.F. 94027580482 C.P. 1208 - 50100 Firenze

E-mail: info[@]mat-toscanalibera.org

Questo sito utilizza i cookies, proseguendo con la lettura accettate i termini della normativa sulla politica dei cookies.

web design by Lomark.NET